Home

 GIF ANIMATE | CLIPART | SFONDI DESKTOP | POESIE D'AMORE | ADULTI | MENU | ADULTI |HENTAY XXX



12x12 - un mese una poesia - Settembre

William ShakespeareWilliam Shakespeare (1564-1616)

[Più d'una volta ho visto...]

   Più d'una volta ho visto lo splendido sole del mattino
blandire le cime dei monti con sovrano sguardo,
baciare con raggiante volto i verdi prati,
indorare pallidi ruscelli di magica alchimia;
   E, presto, vilissime nubi sopravvennero
a lacerare la sua divina faccia
e lo nascosero al mondo sbigottito,
inducendolo con vergogna a tramontare.
   Così pure, un mattino, sfolgorò il mio Sole
e m'investì del suo splendore;
ma, ahimé, non fu mio che per un'ora:
una massiccia nube adesso me l'ha sottratto.
   Tuttavia, per questo, il mio amore non cessa:
come al sole del cielo, anche ai terrestri capita d'offuscarsi.


Stampa la poesia«« Formato stampabile


Precedente ]




Home
| Menu | Adulti | Gif Animate | Sfondi Desktop | Poesie d'Amore | Link Utili | FAQ Sexi |

Sezioni


 LINKS 


 FAQ 


 NOTIZIE ONLINE


 ANNUNCI DONNE CALDE


 FLASH GAMES