GIF - Home




Un anno di poesie - Aprile 2013

Walther von der Vogelweide (1170 ca-1230)


[Sotto il tiglio]

 
Sotto il tiglio
nella campagna,
lì troverete,
dove noi due avevamo il giaciglio,
delicatamente spezzati e i fiori e l'erba insieme.
In una valle, davanti al bosco,
tandaradai,
   dolcemente cantava l'usignolo.

Camminai fino al prato dove intorno
scorre l'acqua,
ma prima vi era giunto il mio amante.
Qui fui accolta in modo,
Vergine Santa,
che la mia gioia è sempre più grande.
Se mi baciò? Mille e ancora una volta:
tandaradai,
   guardate com'è rossa la mia bocca.

Qui aveva un letto
con tanta ricchezza, fatto di fiori!
Riderà ancora di questo
qualcuno, se passa
per quel sentiero, dentro il suo cuore.
Potrà vedere dalle rose lì accanto
tandaradai,
   dove posava il mio capo.

Lui è stato con me
e, Dio non voglia, se qualcuno
lo sapesse, ne avrei vergogna.
Quello che fece con me
mai nessuno
tranne lui ed io, lo scopra.
E un piccolo uccelletto,
tandaradai,
   terrà certo il segreto.
            

 


«« Formato stampabile

 

 

Precedente : poesia di Marzo

GIF - Home
Sfondi pc Eros Racconti Donne Depilate Desktop 50enni Mature Poesie Manga Belle Donne Single