GIF - Home




Un anno di poesie - Marzo 2012

Antonio Riccardi (1962)


Cayo largo

   
Nel Museo di storia naturale
ti vedo in un fondo di bosco dei Carpazi
tra le acacie nella neve vicina a un formichiere
- so che morirà lottando col giaguaro,
lo vedi dagli occhi dal corpo in torsione
fermo e morso per sempre nella teca -
ti vedo vicina a un'agave cubana
e insieme sentiamo il lamento d'amore
dello schiavo incatenato da Settàla.

Nessuno di noi è giusto per sempre.
            
«« Formato stampabile

 

 

Precedente : poesia di Febbraio

GIF - Home
Sfondi pc Eros Racconti Donne Depilate Desktop 50enni Mature Poesie Manga Belle Donne Single