GIF - Home




12 poesie per un anno - Agosto 2006

William ShakespeareWilliam Shakespeare (1564 - 1616)


Più d'una volta ho visto...

     
Più d'una volta ho visto lo splendido sole del mattino
blandire le cime dei monti con sovrano sguardo,
baciare con raggiante volto i verdi prati,
indorare pallidi ruscelli di magica alchimia;
E, presto, vilissime nubi sopravvennero
a lacerare la sua divina faccia
e lo nascosero al mondo sbigottito,
inducendolo con vergogna a tramontare.
Così pure, un mattino, sfolgorò il mio Sole
e m'investì del suo splendore;
ma, ahimé, non fu mio che per un'ora:
una massiccia nube adesso me l'ha sottratto.
Tuttavia, per questo, il mio amore non cessa:
come al sole del cielo, anche ai terrestri capita d'offuscarsi.
			
Stampa la poesia«« Formato stampabile
 Precedente : poesia di Luglio 

 

GIF - Home
Sfondi pc Eros Racconti GIF Animate Desktop Donne Mature Poesie Links Manga Belle Donne